Loiessa o Loietto Italico

LOIESSA O LOIETTO ITALICO

(Lolium multiflorum)

CARATTERISTICHE: Il loietto italico è una delle foraggere a maggiore diffusione e di più grande importanza
nell’ambito della zootecnia avanzata.
E’ una specie spiccatamente microterma con ridotte esigenze di temperatura per germinazione e vegetazione, utilizzata per erbai monofiti e come componente di erbai polifiti. Pur essendo molto adattabile alle condizioni ambientali e ai diversi terreni, esprime al meglio le sue potenzialità negli ambienti freschi, con terreni profondi e ben dotati di elementi nutritivi: in queste condizioni mostra una crescita rapidissima e vigorosa, con elevata capacità di competere e controllare le infestanti. Non sopporta temperature elevate e siccità.

ALL’INTERNO DELLA SPECIE SI INDIVIDUANO DUE SOTTOSPECIE:
Lolium multiflorum ssp. Italicum:
solitamente poco alternativo (bassa capacità di produrre spiga nello stesso anno di impianto), molto resistente al gelo invernale, può formare prati biennali o triennali.
Lolium multiflorum ssp. westewoldicum:
pianta annuale, con alternatività marcata,ed elevata rapidità di insediamento. Grazie a queste caratteristiche nelle regioni ad inverno mite può essere pascolata con ottime rese per tutto l’inverno, durante il quale mantiene costante l’attività vegetativa.

L’ATTIVITÀ DI SELEZIONE SULLA SPECIE HA PERMESSO DI GENERARE INOLTRE VARIETÀ CON DIVERSO NUMERO DI CROMOSOMI:
Varietà Diploidi:
normale corredo cromosomico. Si distinguono per ciclo tendenzialmente precoce, il seme più piccolo, fusti e foglie
più sottili e minor contenuto di acqua nel foraggio. Sono particolarmente adatti alla produzione di fieno.
Varietà Tetraploidi:
numero di cromosomi doppio rispetto ai diploidi. Sono caratterizzate da alte potenzialità produttive, seme più grande, taglia
più alta, foglie più espanse e maggior contenuto di acqua nel foraggio. Si prestano molto bene all’insilamento.

PUNTI DI FORZA DELLA SPECIE:
✓ Semplicità di gestione agronomica associata ad elevate potenzialità produttive e grande valore nutritivo del foraggio
(alta digeribilità della fibra, alto contenuto in zuccheri, elevata energia metabolizzabile – v. tabella-).
✓ Ampia flessibilità di utilizzo durante il ciclo produttivo: pascolo, fieno, insilato, foraggio verde.
✓ Ottima capacità di sfruttamento delle concimazioni azotate e riduzione del rischio di dilavamento e inquinamento
delle falde acquifere (“catch crop”).

Composizione e valori nutritivi medi del loietto al momento del taglio

Stadio vegetativo

Al momento del taglio

Sostanza

secca

%

Protidi

grezzi

% s.s.

Protidi

digeribili

% s.s.

Fibra

grezza

% s.s.

ADF

% s.s.

UFL/kg

di s.s.

UFC/kg

 di s.s.

Prespigatura

16,4

11,2

6,9

23,0

25,7

0,90

0,85

La gamma varietale completa offerta da Padana Sementi Elette è frutto di molti anni di ricerca ed esperienza sul campo. La conoscenza approfondita del comportamento vegetativo di ogni singola varietà consente di offrire soluzioni mirate per ogni esigenza, area geografica e per ogni utilizzo zootecnico.

JAKO

Tipologia: Diploide, italico

Ciclo: Precoce, spigatura 8 gg. prima di Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina solo autunnale;
- Utilizzo: Fieno, con altissime rese nel primo taglio primaverile. In condizioni favorevoli fornisce più tagli;
- Pianta a taglia elevata e portamento eretto, con foglie di lunghezza superiore ai testimoni;
- Essicazione rapida per produzione di fieno di alta qualità;

Dose di semina: 35-40 kg/ha

GIPSYL

Tipologia: Diploide, westervoldico (alternativo)

Ciclo: Medio-precoce, spigatura 5 gg. prima di Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina autunnale e primaverile.
- Utilizzo: Fieno, insilato, eventualmente pascolo invernale.
- Genetica olandese, grande flessibilità di utilizzo dovuta alle potenzialità produttive e alla rapidità di ricaccio, particolarmente apprezzata per pascolo negli ambienti centro-meridionali.

Dose di semina: 35-40 kg/ha

ANDREA

Tipologia: Diploide, westervoldico (alternativo)

Ciclo: Medio-precoce, spigatura 4 gg. prima di Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina autunnale e primaverile;
- Utilizzo: Principalmente fieno in più tagli, ma anche insilato e pascolo;
- Questa varietà di genetica olandese, si è ormai affermata nelle aree fertili del Centro-nord come garanzia di produttività, grazie alla fogliosità e alla taglia elevata.
- Ottima la capacità di ricaccio;

Dose di semina: 35-40 kg/ha

MAGNUM

bioenergie

Tipologia: Tetraploide, westervoldico (alternativo)

Ciclo: Medio-precoce, spigatura 4 gg. prima di Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina autunnale e primaverile;
- Utilizzo: insilato, fieno (nelle zone più asciutte), pascolo invernale;
- Pianta molto fogliosa e di buona taglia;
- Varietà polivalente particolarmente indicata nell’Italia centro-meridionale dove dopo il pascolamento autunnale-invernale offre un abbondante taglio. Possiede ottimi parametri qualitativi quali il tenore zuccherino e l’appetibilità.

Dose di semina: 45-50 kg/ha

LINOS

Tipologia: Tetraploide, westervoldico (alternativo)

Ciclo: Medio-precoce, spigatura 2 gg. prima di Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina autunnale e primaverile;
- Utilizzo: insilato, pascolo invernale, fieno solo nella aree più asciutte;
- Pianta ad insediamento rapido, con ottimo rapporto foglie-stelo;
- Ottima capacità di ricaccio, permettere in buone condizioni di fornire diversi tagli primaverili;

Dose di semina: 45-50 kg/ha

BIG BANG

Tipologia: Tetraploide, westervoldico (alternativo)

Ciclo: Medio-precoce, spigatura 1 gg. prima di Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina autunnale e primaverile
- Utilizzo: insilato, pascolo invernale.
- Genetica recentissima, selezionato in Olanda.
- Taglia alta, grande potenzialità produttiva, elevata sanità della pianta.

Dose di semina: 45-50 kg/ha

EXCELLENT

Tipologia: Tetraploide, italico (non alternativo)

Ciclo: Medio

Caratteristiche:
- Epoca di semina solo autunnale;
- Utilizzo: insilato, ma anche fieno in condizioni favorevoli;
- Pianta con portamento eretto poco allettabile, a taglia elevata;
- Stelo sottile e buona fogliosità, permettono a differenza di altri tetrapodi una buona rapidità di essicazione per un fieno di qualità;
- Varietà di nostra costituzione, che garantisce buona adattabilità e rese molto elevate nelle varie aree;

Dose di semina: 45-50 kg/ha

AUBADE

bioenergie

Tipologia: Tetraploide, westervoldico (alternativo)

Ciclo: Medio tardivo, spigatura 2 gg. dopo Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina autunnale e primaverile;
- Utilizzo: insilato e pascolo invernale;
- La pianta si distingue per le foglie molto larghe e la buona resistenza all’allettamento;
- Dal punto di vista qualitativo si sottolineano l’altissima digeribilità della fibra e il contenuto roteico che determinano un elevato contenuto di UFL;

Dose di semina: 45-50 kg/ha

EXTREM

bioenergie

Tipologia: Tetraploide, westervoldico (alternativo)

Ciclo: Medio tardivo, spigatura 3 gg. dopo Excellent

Caratteristiche:
– Epoca di semina autunnale e primaverile;
– Utilizzo: insilato, pascolo invernale. Con semine precoci, si può ottenere un buon taglio autunnale;
– Pianta vigorosa e produttiva a rapido insediamento;
– Ha ottenuto ottimi risultati nelle aree centro meridionali soggette a siccità primaverile, sia adatta benissimo alle zone fresche settentrionali;
– Genetica PSE: evidenzia una buona digeribilità e un basso contenuto di lignina rispetto alla media;

Dose di semina: 45-50 kg/ha

DUKAT

novita

Tipologia: Tetraploide, italico (non alternativo)

Ciclo: Medio tardivo, spigatura 4 gg. dopo Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina solo autunnale;
- Utilizzo: insilato o fasciato. Fieno solo in condizioni ottimali.
- Pianta alta a portamento semi-eretto.
- Ha evidenziato ottime potenzialità produttive e una spiccata capacità di ricaccio. Per questo mantiene elevate rese anche nell’impiego in più tagli.
- Varietà di genetica polacca di recente costituzione.

Dose di semina: 45-50 kg/ha

BORMITRA

Tetraploide westervoldico (alternativo)

Maturazione: Medio tardiva. 4 giorni dopo Excellent.

Utilizzo: Insilato, pascolo invernale, foraggio verde.

Pianta: Equilibrato rapporto foglie-stelo.

Resistenze: Ottima tolleranza alla ruggine.

Periodo di semina: Autunno o Primavera.

Dose di semina: 50 kg/ha

Zona di coltivazione: Nord, Centro-Sud e isole.

Caratteristiche: Genetica tedesca di recente costituzione. Adatto a raccolti in più tagli, grazie alla rapidità di ricaccio e crescita. Ottima appetibilità osservata nel pascolo diretto.

BARTURBO

Tipologia: Tetraploide, westervoldico (alternativo)

Ciclo: Tardivo, spigatura 4 gg. dopo Excellent

Caratteristiche:
- Epoca di semina autunnale e primaverile;
- Utilizzo: insilato, pascolo invernale;
- Varietà olandese, che si distingue per le alte rese al primo taglio, garantendo comunque un rapido ricaccio.

Dose di semina: 45-50 kg/ha

BARTIGRA

Tetraploide westervoldico (alternativo)

Maturazione:Tardiva. 5 giorni più di Excellent.

Utilizzo: Insilato, fieno e pascolo invernale.

Pianta: Pianta alta e fogliosa.

Resistenze: Resistente alle principali malattie ed all’allettamento.

Periodo di semina: Autunnale o primaverile.

Dose di semina: 50 kg/ha

Zona di coltivazione: Tutta Italia.

Caratteristiche: Varietà olandese di ultima generazione molto vigorosa e dotata di ottimo ricaccio. Ottima produzione di sostanza secca a tutti i tagli, produce un foraggio con buon contenuto in energia e proteine.

BARSUTRA

Tetraploide westervoldico (alternativo)

Maturazione:Tardiva. 5 giorni più di Excellent.Utilizzo: Insilato, fieno e pascolo invernale.

Pianta: Pianta alta e fogliosa.

Resistenze: Tollerante il freddo e l’allettamento.

Periodo di semina: Autunnale o primaverile

Dose di semina: 50 kg/ha

Zona di coltivazione: Tutta Italia.

Caratteristiche: Varietà olandese di ultima generazione. Grande produttività e alto valore nutritivo del foraggio ottenuto.

BARTIMUM

novita

Tetraploide westervoldico (alternativo)

Maturazione: Tardiva. Spigatura 6 giorni dopo Excellent.

Caratteristiche:
- Epoca di semina autunnale e primaverile.
- Utilizzo: insilato, pascolo invernale, foraggiata verde.
- Pianta estremamente fogliosa, a portamento eretto e poco allettabile.
- Elevatissime potenzialità produttive.
- Rapido accrescimento primaverile, anche dopo pascolo intenso.

Dose di semina:45-50 kg/ha