Trifoglio vescicoloso

Trifoglio Vescicoloso

(Trifolium vesciculosum)
 
 
 
 

Trifoglio particolarmente adatto al clima mediterraneo, dove raggiunge notevoli altezze (supera facilmente il metro) con eccellente produttività. Produce un foraggio di ottima qualità dall’elevato tenore proteico: se usato in consociazione alle graminacee contribuisce ad innalzare la qualità del foraggio. Grazie all’alta percentuale di semi duri, permette con discreto successo la disseminazione spontanea e la persistenza nel prato-pascolo.

Si adatta bene ai terreni sciolti e calcarei, rifugge i ristagni idrici e i terreni pesanti.

Solitamente si semina in autunno o alla fine dell’estate impiegando 10-12 kg/ha di seme. Il pH ottimale del terreno di coltivazione è compreso fra 5,5 e 8.

 

CEFALÙ

Ciclo: precoce.

Caratteristiche:
- Utilizzo: fieno e foraggio verde. Non causa meteorismo.
- Fittone radicale profondo che permette crescita anche con scarsa piovosità.
- Ottima capacità autoriseminante.
- PMA: 400 mm.

Dose di semina: 10-12 kg/ha.

ZULU II

Ciclo: medio-tardivo.

Caratteristiche:
- Pianta a portamento eretto, poco adatta al pascolo, ma ottima per produzione di fieno anche in consociazione.
- Adatta a terreni sciolti e profondi.
- PMA: 450 mm.

Dose di semina: 8-10 kg/ha.